I Rioni di Montecatini Alto

Porta di Borgo

Porta di Borgo

Un rione al femminile

Sarà l’influenza del Convento delle Benedettine o puramente un caso ma, il quartiere di Porta di Borgo è tra i partecipanti al Palio quello che ha schierato più presenze femminili. Si inizia nel 2009 con Niki Massi, per poi raggiungere finalmente la vittoria del V° Palio nel 2011 con Barbara De Stefani che nel 2012 partecipa con Sabrina Calistri in una coppia tutta al femminile. Naturalmente nulla vogliamo togliere ai signori arcieri che hanno certamente contribuito non solo alla vittoria del Palio 2011 con Angelo Bianco che ha partecipato a più edizioni, Michele Nuti che pur essendo un arciere del Rione del Carmine si è gentilmente prestato a portare i nostri colori od allo storico Piero Pieri che è poi passato nelle fila del Rione della Casina Rossa.


Carmine

Rione Carmine

I primi della classe

Il quartiere del Carmine al primo posto nella classifica regna incontrastato con ben tre vittorie del Palio dei Quartieri negli anni 2006, 2009 e 2010. Vogliamo ricordare i nomi dei nostri arcieri dallo storico Giacomo Di Natale, Alessandro Ariani e Michele Nuti che con grande impegno hanno raggiunto questo ragguardevole risultato. Ringraziamenti anche ad Alessia Zucconi, arciere del quartiere di San Pietro che nell’edizione 2012 ha partecipato al Palio con i colori del Carmine.

 

 


San Pietro

Rione San Pietro

La forza dell’amicizia

Sono ormai molte le edizioni del Palio dei Quartieri che vedono schierata, per il quartiere di San Pietro, la coppia formata dagli arcieri Lorenzo Villa e Francesco Paoli combattere fianco a fianco per la vittoria. Un grande affiatamento legato da una grande amicizia che si è rivelato vincente nel Palio 2012 e che speriamo li vedrà nuovamente uniti per affrontare negli anni futuri la sfida.

 

 

 

 


Casina Rossa

Rione Casina RossaL’associazione Culturale Rione Casina Rossa costituita nel 2009 svolge annualmente attività di rievocazione storica riguardanti il periodo 1250-1350, sul territorio della Valdinievole. In questi anni ha cercato di migliorarsi sempre più allestendo attrezzature medievali come: tavoli, panche, letto e bauli in legno; acquistando una Tenda e un Baldacchino realizzati secondo fonti storiche; 20 costumi medievali (nobili, armati, arcieri ecc.); attrezzature per il tiro con l’arco come padiglioni, reti battifreccia e realizzando anche un’arma da assedio come il Mantelletto. Infine un tipo di tortura tipica del medioevo come la Gogna. L’accampamento Medievale rende possibile ricostruire scene di vita quotidiana medievale riguardanti militari, nobili e contadini.

 

 


Il Poggetto

il-poggettoTesto in allestimento